Il faro di Bibione con i bambini

Il Faro di Bibione con i bambini (o Faro di Punta Tagliamento) è il punto di riferimento notturno per i marinai, ma anche una meta diurna per camminate, percorsi in bicicletta e gite a cavallo dei numerosi turisti estivi e non solo. Il fiume Tagliamento segue il suo corso dividendo il Friuli Venezia Giulia dal Veneto, ed è proprio sulla sponda veneta, che si trova Il faro di Bibione: simbolo e storia della città.

Info utili per la visita al faro di Bibione con i bambini


Il faro di Bibione con i bambini è aperto nei seguenti giorni e orari:

1, 6-7, 13-14, 20-21, 25, 27-28 aprile

Dal 1 maggio al 1 ottobre aperto tutti i giorni
area esterna: 7:00 – 19:00 
area interna: 8:00 – 12:30 / 15:30 – 18:30

5, 6, 12, 13, 19, 20, 26, 27 ottobre e 1, 2 e 3 novembre
area esterna: 9:00 – 17:00
area interna: 10:00 – 15:00

Festività natalizie: 7,8, 14,15, 21, 22, 23, 26, 28, 29, 30 dicembre e 5 e 6 gennaio 2025
area esterna: 9:30 – 15:30 
area interna: 10:00 – 15:00

All’interno del Faro saranno visitabili gratuitamente la mostra del progetto “LuMe Storie di Luce e Memorie”, sulla storia del Faro stesso, e l’allestimento multimediale del progetto PRIMIS, sul tema della minoranza friulana nel Veneto Orientale.

Il Faro verrà chiuso in caso di avverse condizioni metereologiche.

Al Faro si possono acquistare i biglietti per il servizio di trasporto barca+bici fra Bibione e Lignano “X River” attraverso il fiume Tagliamento.

Nell’area esterna sono a disposizione i servizi igienici.

Il faro è raggiungibile dalla spiaggia e da un qualsiasi punto della pista ciclopedonale che lo collega al Lido dei Pini. I parcheggi più vicini per chi voglia raggiungere il faro a piedi sono quelli di via Procione o di Piazzale Zenith.

Da luglio a settembre è disponibile un servizio navetta dedicato agli ospiti diversamente abili che opera nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 8 alla 12.