Tornare bambini con le panchine giganti

Andare alla scoperta delle panchine giganti può essere un modo per conoscere posti poco conosciuti, rimanere incantati da scenari suggestivi e tornare bambini. Salire su una panchina formato gigante è come fare un salto indietro negli anni e ritrovarsi catapultati all’infanzia. Si prestano perfettamente per un itinerario alla scoperta di una splendida zona della nostra Italia.

Come nasce questo progetto?

Le panchine giganti nascono da un’idea di Chris Bangle. Le panchine giganti devono essere posizionate in un punto panoramico, sempre accessibili, 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana. Non devono necessariamente essere raggiunte in auto, anzi, l’invito è proprio quello di percorrere un po’ di strada a piedi per godersi il paesaggio e soprattutto la vista finale. Ad ogni panchina visitata è possibile ricevere un timbro sul passaporto. Si avete letto bene. Il Passaporto Big Bench Community Project (BBCP) può essere ritirato presso gli Uffici del Turismo o i negozi e le attività commerciali che aderiscono all’iniziativa. Collezionare i timbri del passaporto delle panchine giganti potrebbe essere un’idea originale e divertente per scoprire la nostra Italia.

Panchine giganti in Lombardia
Dove tornare bambini con le panchine giganti in Lombardia
Panchina gigante a Rogno (nr. 32, blu)

La nostra prima panchina è stata la panchina blu di Rogno con una magnifica vista sulla valle e il lago di Iseo. Può essere raggiunta arrivando al cimitero di Località Piazze. Da qui si snoda il percorso asfaltato che in 10 minuti arriva all’area picnic. In alternativa potete parcheggiare in centro paese e imboccare una mulattiera che vi porta a destinazione in 20-30 minuti. Arrampicandovi sulla panchina blu godrete di una bella vista sul Lago d’Iseo a la bassa Val Camonica. percorso un pò in salita ma fattibile con i bambini.

Panchina gigante a Riva di Solto e Fonteno (nr. 53, verde e blu)

É stata la nostra seconda “Big Bench”. Una panchina gigante verde e blu, blu come il lago e verde come le montagne, posizionata in località Dor a Riva di Solto con vista mozzafiato sul Sebino e sulla Corna Trentapassi. La strada più breve per raggiungerla parte da Fonteno. Si parcheggia in via Papa Giovanni XXIII e da qui si sale percorrendo il sentiero agrituristico del Lago d’Iseo. Il percorso è facile, quasi tutto in piano, in parte si può fare anche in passeggino.

Panchina gigante a Triangia. frazione di Sondrio (nr. 182, gialla)

Ve ne avevo già parlato nel nostro articolo precedente. Ecco qui. Questa panchina gigante si trova a Triangia, una frazione di Sondrio. Dal centro di Triangia potete raggiungerla in dieci minuti a piedi. Questa zona è splendida e la Via dei Terrazzamenti è un buon motivo per organizzare una visita da queste parti.

Per altre panchine giganti e avventure in famiglia seguici su Instagram.