Un week end nella Valle di Ledro con bambini

A due passi dal Lago di Garda è possibile passare un week end alternativo nella Valle di Ledro in Trentino Alto Adige, un posto da scoprire con i bambini e ancora poco conosciuto. Una zona da esplorare in ogni stagione dell’anno. State pensando di andarci e non sapete cosa vedere? Seguite il nostro itinerario.

Pur avendo a disposizione un week end dovrete selezionare cosa vedere essendo una zona piena di attività. Qui trovate alcuni dei prossimi appuntamenti della zona.

Primo giorno nella Valle di Ledro con bambini

Museo delle palafitte del Lago di Ledro

Il museo delle palafitte è un percorso nell’età del Bronzo tra ricostruzioni e resti originali di quel periodo. Un viaggio nella vita quotidiana dell’epoca. Dal 2019 il museo è stato completamente rinnovato e potete trovare: ricostruzione di capanne, villaggio palafitticolo, arredi del tempo, attrezzi,… qui potrete trovare costi e orari del museo e tutte le informazioni.

Panchina gigante

A pochi passi dal museo delle palafitte potete ammirare un fantastico panorama dall’alto raggiungendo la Panchina gigante!!! La panchina è situata all’interno del campeggio Best Ledro camping! Appena entrati recatevi al bar a prendere la mappa con le missioni da compiere mentre raggiungete la panchina!

La panchina è stata costruita con il legname recuperato dagli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia e vuole essere un simbolo di forza, resilienza e bellezza che ci ricorda che, anche quando troviamo avversità nel nostro percorso, possiamo diventare ancora più forti.

Per arrivare alla panchina bisogna procedere incamminandosi su un sentiero ripido, ma fattibile anche dai bambini. Nel giro di 10/20 minuti è possibile raggiungere la panchina gigante e un grande cuore con una vista fantastica sul Lago di Ledro. Al ritorno non dimenticatevi di consegnare al bar la mappa, con le missioni svolte, per ricevere un piccolo premio!

Secondo giorno nella Valle di Ledro con bambini

Giro ad anello del lago di Ledro e spiagge

È possibile ammirare il Lago di Ledro in tutto il suo splendore con una scenografica passeggiata che costeggia le sue sponde. Si tratta di un percorso ad anello di 10 km della durata di 2/3 ore e di facile livello. Attenzione che ad oggi, causa frana, bisogna fare una deviazione per completare il giro. Potete partire dal punto che volete essendo una passeggiata ad anello.

Le spiagge più belle sono: Molina di Ledro, Mazzolago e Pur.

Ledro land art

Nella pineta di Pur, la natura si trasforma in opere d’arte! Collegatevi a questo sito per scaricare la piantina che vi condurrà a tutte le opere d’arte presenti nella pineta. Per approfondire vi consiglio questo articolo.

Museo farmacia Foletto

Per concludere la giornata consigliamo una visita a Pieve di Ledro al museo laboratorio Farmaceutico Foletto dove potrete trovare Alambicchi, oggetti di uso scientifico, vari prodotti, cimeli,.. che hanno permesso ai farmacisti di praticare la loro professione. Ad oggi l’azienda continua a produrre prodotti artigianali.

Terzo giorno in Valle di Ledro con i bambini

Lago d’Ampola

Il Lago d’Ampola è un biotopo protetto, uno dei pochi laghi mantenutosi allo stato naturale. L’ingresso al centro visitatori è libero. Qui potete trovare girini, ninfee, rane, canneti,….un percorso su una passerella permette di raggiungere il centro visitatori.

Fata Gavardina: percorso sensoriale a piedi nudi

Nella Val Concei troviamo un  percorso sensoriale molto semplice che permette di mettersi in contatto con la natura e fare divertire i bambini. Appena arrivati nel bosco della Fata Gavardina è possibile abbandonare le scarpe e camminare su materiali naturale di varia consistenza. Il percorso termina con l’acqua fresca che scende dalla Cima Gavardina. Un percorso sensoriale naturale!

Il percorso è gratuito e aperto da Aprile a Ottobre e percorribile SOLO a piedi nudi. Vicino al percorso è possibile vedere alcune opere in legno e fare un pic nic.

Quarto giorno

Cascata Ampola

Una vera chicca della zona, raggiungibile in pochissimo tempo essendo praticamente a bordo strada.

Colle di stanto stefano

A Colle di Santo Stefano potete trovare un po’ di storia entrando nella terza guerra di Indipendenza italiana e nella prima Guerra mondiale.

Qui potete trovare trincee, gallerie, monumenti, una scala a chiocciola che collega con la galleria La marmora,….l’ingresso è libero.

Dove mangiare in Valle di Ledro?

Non perdetevi il Birrificio Leder, un birrificio artigianale dove le birre sono prodotte utilizzando acqua pura di sorgente. Qui è possibile fare un aperitivo o un veloce pasto.

Se alloggiate come noi al Ledro Mountain Chalet, è possibile ordinare un cestino di prodotti locali il giorno prima da cucinare in autonomia nel proprio Chalet.

Dove alloggiare in Valle di Ledro?

Noi abbiamo optato per il Ledro mountain chalet, incastonato nella Valle di Ledro a circa 5 km dall’omonimo Lago. La struttura offre diversi Chalet indipendenti con vasca idomassaggio e/o sauna privata, piscina esterna riscaldata, un grande giardino e una bellissima vista sulle montagne.

Vi è piaciuto il nostro itinerario?

Seguite il Blog per tante idee di viaggi e gite in famiglia

Mi trovate anche su instagram come @elena_bvfamily