Venezia con bambini: consigli utili

Venezia è talmente bella che affascina adulti e bambini. La prima cosa che lascerà senza parole i bambini è vedere una città senza macchine, dove per spostarsi da una parte all’ altra della città si usano le gondole.
Venezia viene spesso considerata una città troppo cara e non adatta alle famiglie: con i nostri consigli potrebbe non esserlo!

Giro in gondola a 2€

Chi non sogna di attraversare i canali a bordo di una gondola?

Non saranno le elegantissime gondole che vedrete in giro, il cui costo si aggira intorno gli 80€, ma emozionerà i vostri bambini e vi darà la possibilità di vivere questa esperienza autentica.

Con soli 2€ si potrà attraversare il Canal grande, il giro dura pochi minuti. E’ a tutti gli effetti un servizio di trasporto pubblico e nell’ antichità veniva definito traghetto da Paràda e indicava proprio il trasporto di persone da un punto all’ altro di un canale.
Oggi, ci sono cinque stazioni, detti “stazi”, dalle quali è possibile salire sulla gondola-traghetto:

  • Dogana
  • Santa Maria del Giglio
  • San Tomà
  • Riva del Vin – Riva del Carbon
  • Santa Sofia

È sufficiente recarsi alla fermata o “stazio” ed aspettare che la gondola arrivi per portarvi dall’ altra parte del Canale. Facile ed economico!

Volete scattare una foto su una bellissima gondola?

La libreria Acqua Alta vi darà questa possibilità. La libreria è una tappa obbligatoria per gli amanti dei libri, ma non solo. Non è la classica libreria di città ma un labirinto di volumi di libri. Si trova a 10 minuti da Piazza San Marco e merita di essere inserita nel vostro itinerario di viaggio. Il nome della libreria fa riferimento a uno dei fenomeni più comuni di Venezia, appunto l’acqua alta.
Non ci sono scaffali bassi, ma i libri sono contenuti in vasche da bagno, gondole, canoe, barche. Al termine della visita troverete una scala molto originale, una vera opera di riciclo creativo composta da libri rovinati e destinati al macero. Molto curiosa è anche l’uscita di sicurezza, affacciata su un canale. E’ dotata di una poltrona e una sedia per chi si vuole fermare a sfogliare un libro, o osservare la marea che sale. “Parcheggiata” troverete una gongola su cui salire per poter scattare una foto.

L’attrazione più bella di Venezia è gratis

Il Ponte di Rialto con il Canal Grande per noi è l’attrazione più bella e ammirevole, aperta H24 e gratis. Star seduti lungo il Canale che divide in due la città, ammirare il via vai di barche e gondole è un’emozione unica che vale da sola un viaggio a Venezia con i bambini.

Mangiare in un baracao veneziano

I bacari veneziani sono dei locali tipici, simili a piccole osterie dove si possono assaggiare i piatti della tradizione di questa città a prezzi veramente ridotti. Qui vengono serviti i famosi cicchetti, dei mini assaggi perfetti per merenda o da accompagnare all’aperitivo. I cicchetti possono essere a base di pesce, ad esempio crostini di baccalà mantecato, alici marinate o fritto di mare, oppure anche più semplici con salumi e formaggi. I prezzi possono variare da 1€ per quelli fritti a 3€ per quelli a base di pesce.

Come raggiungere e muoversi a Venezia con bambini?

La soluzione più economica e veloce è sicuramente in treno da Mestre per Santa Lucia. Le corse sono molto frequenti, il viaggio dura pochi minuti e il biglietto costa poco più di 1€. Venezia si gira prevalentemente a piedi, su e giù dai ponti, l’itinerario classico parte dalla stazione ferroviaria Venezia S.Lucia e arriva in piazza S.Marco passando dal Ponte di Rialto. Usciti dalla stazione non dovete fare altro che girare a sinistra e proseguire senza attraversare il ponte, seguendo e indicazioni per Rialto/San Marco. Una volta arrivati in piazza S.Marco e visitate le attrazioni in zona, se siete stanchi o avete poco tempo potete tornare alla stazione in vaporetto.

Alle Gallarie Dell’Accademia con ITALIA a PICCOLI PASSI.

Ecco una storia d’arte un po’ speciale: è il racconto di un’opera che puoi vedere con i tuoi bambini in uno dei musei di Venezia, le Gallerie dell’Accademia.
Il museo fa parte del network Passpartout! Puoi ascoltare il Podcasts qui.

Per altri consigli e se volete seguire le nostre gite in giro per l’Italia e per il mondo, seguiteci su Instagram.